Fabio Mastrangelo legge Gelsomino nel paese dei bugiardi di Gianni Rodari

C’era una volta, nel cuore della città, in un palazzo chiamato Brera, una grandissima biblioteca. La biblioteca, un giorno, iniziò a leggere.”
 

Fabio Mastrangelo è direttore artistico del Teatro di Stato di San Pietroburgo Music Hall e direttore principale delle sue due orchestre.

Gianni Rodari (1920-1980) è stato uno degli scrittori per bambini più amato d’Italia. Nel 1951, pubblica il suo primo libro di filastrocche ma anche Le avventure di Cipollino, testo che viene tradotto con successo in russo. Le sue opere sono conosciute e amate da ogni russo nato nel dopoguerra grazie alle traduzioni del poeta Samuil Marshak e della linguista Julia Dobrovolskaja. Solo dopo anni, comincia a farsi conoscere e leggere in Italia.

Potrebbe interessarti anche

Daniel Kramer legge <em>The Cunning Pinocchio</em> di Gianni Rodari

Daniel Kramer legge The Cunning Pinocchio di Gianni Rodari

Marianna Pizzolato legge <em>Gli uomini di burro</em> di Gianni Rodari

Marianna Pizzolato legge Gli uomini di burro di Gianni Rodari

Anton Eldarov legge <em>The King&#8217;s Breakfast</em> di Alan Alexander Milne

Anton Eldarov legge The King’s Breakfast di Alan Alexander Milne

lldar Abdrazakov e Luciano Ganci leggono <em>Gelsomino nel paese dei bugiardi</em> di Gianni Rodari

lldar Abdrazakov e Luciano Ganci leggono Gelsomino nel paese dei bugiardi di Gianni Rodari

Guarda BreraPLUS a 1,25 €/mese
Scopri di più